Studio Legale
Servizi Giuridici

Biodiritto

Formazione
Pubblicazioni

Avvocato Stefano Franchi

Avvocato, formatore in biodiritto, referente di associazioni di tutela del malato, amministratore di sostegno, formatore in materia di cyberbullismo e di rapporto fra i giovani e le NMT (Network & Mobile Tecnologies).

Ho ricevuto una formazione umanistica e artistica, abbracciando poi la libera professione di avvocato che ho esercitato, principalmente, in materia civile e commerciale. Successivamente, l’interesse per il benessere e la salute ha stimolato in me il desiderio di approfondire anche le tematiche giuridiche raggruppate, oggi, sotto il nome di biodiritto. Da questi presupposti è scaturito l’impegno professionale in tale settore, quale avvocato, relatore, formatore, membro di laboratori e di equipe multi disciplinari (arteterapeuti, psicoterapeuti, pedagogisti, ecc.) e collaboratore per la stesura di disegni di legge, nonché l’interesse per le profonde questioni di natura bioetica sottese al rapporto fra l’uomo, il diritto e la scienza.


Il Biodiritto

È chiamato “biodiritto” quel vasto ramo del diritto che si occupa della vita nella sua accezione più alta e della tutela della dignità della persona umana, in tutte quelle situazioni in cui, sia l’una che l’altra, potrebbero essere messe a repentaglio. Ciò può accadere, ad esempio, ogniqualvolta ci si trovi ad affrontare problemi di salute, di disabilità, di fragilità in genere. Stiamo dunque parlando della tutela dei diritti fondamentali e costituzionalmente garantiti delle persone che attengono agli aspetti della loro vita più importanti, intimi e personali, come la nascita, la procreazione, la cura delle malattie, l’invecchiamento e la morte.


Formazione

Quale studioso e formatore di biodiritto e, in particolare, delle tematiche connesse al fine vita, nel 2016 ho collaborato alla stesura di una proposta di legge in materia di consenso informato e dichiarazioni anticipate di trattamento e, nel 2019, ho realizzato un corso FAD sulla materia dal titolo “La L. 219/17. Consenso informato e DAT”.
Il corso ha la durata di 20 ore e attribuisce ai professionisti della sanità 20 crediti ECM. Committente del corso, che nel 2020 è stato accreditato a livello nazionale e messo a disposizione di tutte le AUSL d’Italia, è MED3, Consorzio senza fini di lucro tra Istituzioni Pubbliche, costituito al fine di sviluppare, realizzare e rendere disponibili corsi di formazione a distanza (FAD) e misti in ambito ECM per i professionisti della Sanità (Provider ECM del Ministero della Salute n. 34), che consorzia attualmente Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Azienda USL Bologna, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S.
Orsola Malpighi, Azienda USL Imola, Istituto Ortopedico Rizzoli, Montecatone Rehabilitation Institute, Azienda USL Ferrara, Consorzio Interuniversitario Cineca.

MENU